Educazione alla salute

LA GIUSTIZIA E LA PACE PASSA DALL’EDUCAZIONE

La scottante problematica dell’immigrazione nella nostra penisola è incentrata sul tema educativo. Ovvero, saper cogliere l’essenza della presenza degli immigrati in Italia è un fatto che coinvolge la società civile tutta, il sistema educativo, l’autorevolezza e la credibilità dei responsabili dell’educazione e della disponibilità e docilità dei destinatari.

Premesso ciò, l’educazione comincia dalla testimonianza. Educare i giovani alla giustizia, per la costruzione di una società che non li renda defraudati del loro futuro, poveri di speranza, senza una prospettiva concreta di lavoro.
Educare i giovani alla pace è possibile se si capovolge un assetto sociale dove vige violenza e legge del più forte.

L’immigrazione è pertanto un momento di verifica dello stato educativo di un popolo, in cui c’è necessità di ascolto, di accoglienza di valorizzazione delle risorse umane e morali.
In tale ottica, Turisport Europe e Consumatori per l’Europa sviluppando il progetto “LA SALUTE PER TUTTI” e attivando i Centri per l’Educazione alla Salute, intendono affrontare un nuovo discorso sociale in cui con una nuova alleanza pedagogica di tutti i soggetti responsabili, si possa addivenire alla costruzione di una società multietnica.

Una società più giusta e solidale in cui ci sia il rispetto della dignità umana ed in cui prevalga il senso della responsabilità in un dialogo ecumenico che guardi al futuro in un’ottica di serenità, di riconciliazione e di accoglienza solidale.

345total visits,4visits today