Un progetto di sensibilizzazione popolare per Malagrotta

Prosegue il progetto: “La Salute per Tutti”, realizzato dall’associazione Consumatori per l’Europa, nel quadro del programma 2010 della Regione Lazio – Assessorato alle Politiche per la Casa, Terzo settore, Servizio Civile e Tutela dei Consumatori.

L’Associazione facendosi promotrice di una vasta e capillare rete di centri e sportelli, riconferma il proprio impegno per la promozione del benessere della persona, organizzando anche a Roma, e soprattutto nei Municipi XVI°, XVIII e XIX° attività di contrasto alla presenza della discarica di Malagrotta, mediante la realizzazione di:

  • Centri per la Salute (informazione, consulenza, banca dati);
  • Corsi di educazione alla salute (visite didattiche, concorsi a premi);
  • Convegni
  • Campagna promozionale (conferenze stampa, prodotti divulgativi).

L’idea progettuale nasce dalla necessità di monitorare la cognizione della salute dei cittadini e proviene dal forte interesse di quantificare e poi intervenire su di una vasta gamma di problematiche sanitarie connesse alle attività di Malagrotta. Altre attività sviluppate lotta all’obesità, ai comportamenti alimentari disturbati e dell’uso smodato di alcol, fumo e droghe, oltre che dal vizio del gioco.

Un’offerta in tema di prevenzione della salute e benessere, mediante la creazione di un collegamento fra i vari fattori della vita sociale di ogni giorno: sia per i giovani in età scolare che per gli adulti. Ciò in un’ottica di completamento delle attività scolastiche, cercando di informare gli alunni sui temi di grande attualità, suscitando negli stessi interesse e partecipazione nella costruzione di un corretto rapporto persona / società.
Per gli adulti, il progetto cercherà di agevolare il dialogo, rendendo possibile una presa di coscienza e consapevolezza sull’intero comparto salute-sanità e sui rapporti fra uomo, ambiente e territorio che nel territorio Aurelio – Boccea è maggiormente avvertito ed al quale è necessario dare una risposta in mobilitazione e prevenzione.

La durata dell’iniziativa è di nove mesi e si concluderà il 30 giugno 2012, la sede principale degli Sportelli consulenziali è in Roma – via A. Bausani 60, tel. 333.3238419, al quale gli utenti del territorio potranno richiedere informazioni utili di prima mano. Ovviamente altri sportelli e centri di ascolto sono presenti nelle altre province della regione Lazio.

238total visits,2visits today